03/06/2009

A Napoli

Posted in Life tagged , , , , , , at 9:27 AM by S.

IMG_3081 - CopyVenerdi scorso abbiamo fatto le valigie. Un borsone e poche cose per evitare le code infinite in aeroporto per fare il check in. Un paio di jeans, un maglioncino (giusto in caso), uno spolverino e 3 t-shirt. Il sabato mattina la sveglia e’ stata all’alba e ci siamo avviati per le strade semideserte del varesotto pregustando l’imminente partenza. Come il ragazzo della reception dell’hotel dove abbiamo alloggiato ha fatto notare ad una turista straniera…siamo noi del nord che mettiamo paura alla gente che deve passare nel suo ‘peregrinare’ da Napoli..e infatti io ho fatto una specie di rituale prima della partenza: via la borsa nuova per quella vecchia e ‘anonima’, via collane, orologi, anelli, via tutto cio’ che potesse attirare qualche malpensante. Il meteo ci aveva avvisato di eventuali piogge ed eravamo preparati alle nubi che ci hanno accolto all’arrivo. A dir la verita’ non e’ che avevamo molto capito cosa ci saremmo dovuti aspettare. Avevo iniziato a guardare 4 siti meteo una settimana prima. Pioggia in sabato, nuvolo la domenica, pioggia torrenziale il lunedi e il martedi. Beh forse non e’ il caso di andare. Guardo quale alrto posto potrebbe fare al caso nostro…..NordItalia No perche piove pure qui e poi…che barba….Roma piove, Firenze nuvolo e forse piove, Spagna..no c’e’ l’influenza dei suini, Francia gia’ stati…UK no per carita’che li piove di default…altri posti no perche’ io volevo relax e mica camminare giorno e notte per visitare una citta’…almeno a Napoli c’e’ il mare, Ischia, Positano, Amalfi, Capri…

Ok controlliamo domani

Il Domani: sabato sole, domenica fulmini, lunedi pioggia e martedi nuovoloni neri e fulmini corredati di pioggia scrosciante.

Mmmmh….

Il giorno dopo: Nuvolo il sabato, cosi come la domenica, il lunedi e il martedi pioggia..Vabbe tanto martedi partiamo…

Il giorno dopo dobbiamo prenotare. Riguardo e 2 siti mantengono stabile il loro forecast, gli altri 2 anticipiano pioggia da sabato a martedi compresi.

Perfetto. Mal che vada c’abbiamo la SPA in Hotel.

L’Hotel e’ spettacolare, posizionato di fronte al mare e con vista sul castello. E’ chiccoso e ha pure il portiere che tecnicamente dovrebbe per l’appunto aprire la porta ma che in realta’ ti guarda dall’alto in basso domandandosi se tu alloggi veramente in quell’hotel o fai l’infiltrata. Si ok, non e’ che fossi proprio Miss Eleganza ma l’umidita’ al 3500% mi arricciava anche i peli del naso, il cappellino che indossavo costantemente tratteneva i ricci ribelli e le scarpe da ginnastica d’obbligo per chi, come me, vuole camminare un paio d’ore senza poi aver a che fare con vesciche.

Ci siamo messi in cammino appena arrivati per un paio di orette girovagando senza una meta precisa per la citta’ senza sapere che la guida turistica che avevamo prenotato ci avrebbe fatto camminare per altrettante 3 ore senza sosta sotto il sole e ignari del fatto che saremmo ‘svenuti’ esausti dubitando di potersi rialzare per andare a cena..Ma la cosa piu’ gustosa di questa gita sono state proprio le cene! La prima cena siamo andati in un posticino carino approfittando del tempo ancora bello e ci siamo seduti su un tavolino in terrazza assaporando la tartara di tonno e il carpaccio fresco di tonno e successivamente un piatto di spaghetti alle vongole dal sapore del mare, per poi coronare il tutto con una crostata al limone. Il cibo senza dubbio e’ assolutamente da far girare la testa, considerando che le mozzarelle napoletane non sono nemmeno lontanamente paragonabili a quelle a cui siamo abituati. Sono minimo di 230 gr fino ad arrivare alle piu’ buone e gustose di 400 gr., che al taglio del coltello rilasciano parte del latte fresco con cui sono fatte. Una specialita’ che e’ assolutamente da provare.

Il secondo giorno, desiderosi di un po’ di pace per i propri piedi ancora doloranti dal giorno precedente, abbiamo preso il battello per Ischia, dove un gelatone e una leggera e spensierata passeggiatna ha rilassato gli animi e i muscoli…completando invece l’opera con la gita a Capri, famosa isola nel golfo di Napoli, dalle coste frastagliate e decorate con grotte e cale che rendono l’isola tutta da scoprire e che, insieme alla vegetazione tipica mediterranea, ne creano quel fascino che attira milioni di turisti ogni anno. Infatti l’Isola di Capri e’ proprio divisa in due parti: Quella piu’ caratteristica popolata da nativi e da persone desiderose di assaporare la natura e un paesaggio veramente da togliere il fiato, e quelli che invece prediligono passeggiare per le vie ‘VIP’ scortati da compagni vestiti a Brands e che sfoggiano abbigliamenti che farebbero invidia alle sfilate di moda milanesi…ho pure comprato un paio di sandali fatti da un artigiano locale, una chicca che mi sono voluta concedere, affascinata dalla mano esperta e dall’aria goviale del personaggio…

Comunque…a ciascuno il suo..ogni angolo e da scoprire e da assaporare.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: