02/07/2009

Se io non vado in campagna porto la campagna da me…

Posted in Life tagged , , , , at 5:42 PM by S.

Ok ho deciso. Vita sana, cibo piu’ biologico possibile, poche schifezze ingurgitate, limitare i grassi (tranne i tronky dalla macchinetta in ufficio e qualche patatina qui e la). Ok e’ vero che vengo da un week end a Napoli dove mi sono strafogata di cibo e le mozzarelle erano da 450 gr. e da un altro in Toscana dove la fiorentina aveva dimensioni da non sottovalutare, senza considerare le magnifiche torte, i gelati e via discorrendo..ma sotto un certo punto di vista e’ comunque una vita piu’ salutare e salutista di quella che facevo mentre ero in US.

E cosi’ mi e’ venuto il colpo di genio…i miei genitori hanno un magnifico orto dove vivono e ho buttato li’ l’idea di ricrearmi un mini orto sul balcone. Non l’avessi mai detto. Ieri sono arrivata a casa e mio padre mi ha trascinato nel suo orto per farmi vedere i vasi che mi aveva preparato: pomodori, basilico, salvia, origano e un’altra di dubbia identita’.

Ho guardato la macchina gia’ stracolma dopo l’attacco di mia mamma che mi ha rifilato cibo per un mese, scorte per altri 3 e giusto perche’ non si sa mai un set completo di strofinacci vari che non sono mai in piu’….

ok ok ora ho solo pomodori e basilico sul balcone…poi il resto al prossimo giro.

Per chi volesse seguire il mio esempio.

Basta avere un vaso capiente, riempitelo di terriccio e piantate una piantina di pomodoro. Durera’ tutta estate fornendovi pomodori e anche un angolo del vostro balcone decorato in modo alquanto bizzarro.

Il BASILICO:

IMG_3573

lo si puo’ tranquillamente piantare in un vaso posizionato alla luce diretta del sole (il mio non lo e’) ma attenzione a non fargli soffrire ne il caldo ne il freddo perche’ soffre a temperature superiori al 25 gradi o troppo inferirio tipo dai 10 in giu’. L’innaffiatura deve essere regolare e frequente, ogni giorno o un giorno si e uno no, evitando di darne troppa che poi rimanga nel vaso e che ristagni. Per allungare la vita della pianta e’ raccomandabile che si tolgano eventuali fioriture e soprattutto che si regolino le punte.

POMODORO:

 

IMG_3572

E” un pochino piu’ complicato in quanto dovreste trovare un fornitore di piantine di pomodoro (nel mio caso mio padre con il suo orticello). La piantina  sara’ di diverse dimensioni in base al periodo della primavera/estate in cui ne venite in possesso e potrete accomodarla in un ampio vaso riempito di terra.

Serve un supporto per la piantic

 

ina che cresce. Un bastone va bene, piantato nel terriccio, a cui viene legata la pianta di pomodoro. Un po’ di acqua tutti i giorni o un giorno si e uno uno e presto avrete pomodori polposi e maturi da gustare…almeno spero…attendiamo e vediamo!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: